Barolo DOCG Barolo DOCG

Il Barolo è rinomato come "il re dei vini" e "il vino dei re".
I suoi caratteri continuano a primeggiare nel mondo del vino ed affascinano le nuove generazioni con gli stessi meccanismi di un tempo.
E' vino riconosciuto a denominazione d'origine controllata e garantita.

L'origine: il Barolo nasce sulle colline più assolate dei paesi a sud-ovest di Alba, nelle Langhe a destra del fiume Tanaro.

Il vitigno: la varietà di vite è quella di Nebbiolo, un vitigno di precoce germogliazione e di tardiva maturazione dei grappoli.

I caratteri: il colore è rosso granato intenso, affascinante e bello da vedere; il profumo è ricco ed esuberante, con sentori di frutti di bosco, cacao e spezie; il sapore è pieno, caldo e persistente, capace di ribadire le medesime fragranze del profumo.

Affinamento: 36 mesi di cui almeno 24 in botti di rovere.

A tavola: predilige piatti di buona sapidità e struttura, soprattutto secondi di carni rosse, brasate, stufate o cotte al forno. Gradevoli anche gli accostamenti con formaggi ben stagionati e piccanti. Da non sottovalutare le possibilità di abbinamenti più estemporanei con antipasti e primi piatti ben saporiti o con dolci cotti a bagnomaria e paste secche.

Temperatura di servizio: intorno ai 18 °C

Bottiglia: 75 cl
E-mail Stampa
~ ulteriori informazioni ~